Letto: 6560 volte

TRUE DETECTIVE

Gli astronauti hanno perso la luna

td8

Spoiler alert

Che uggia talvolta sono (siamo noi) gli spettatori. Sento e leggo lamentarsi perché il nuovo True Detective non è uguale al vecchio True Detective. Ma tu guarda che sorpresa, fatevi uan fotocopia e state in pace.

Come è dunque questa prima puntata di True Detective stagione 2? Bellissima, ma non avevo dubbi, troppo in gioco e non si scherza con questo gioco.

   td2

“È leeeeenta…!”
Ah, ma allora insistete? Beh, welcome to True Detective, che pensavate di vedere, Game of Thrones? È HBO, e nei primi dieci minuti non ci sono neanche le tette al vento di qualcuna né lo stupro di un’altra. Non che prima o poi non arrivino, potrebbero, ma per ora niente, quindi altra roba, ci dice.

td15

Che cos’è questa prima puntata? Cerchiamo di capirlo, è necessario, perché è un grande giro concentrico, la scelta del sasso buttato nell’acqua e poi fintamente dimenticato, un riavvolgimento di ripresa e i giri si restringono fino all’ultima scena che è il sasso per aria, cioè un cadavere che per tutta la puntata non ha tregua, un Godot che tutti aspettano, un fantasma inquieto e senza parola che finalmente trova riposo su una panchina delle colline dopo Mullholland e accende la miccia del racconto nonostante l’acqua.

td6

Sono fili sparsi che dondolano al vento e tu li guardi dondolare fino a che sposti lo sguardo sulla mano che li tiene, e la puntata finisce. Non è accaduto niente? È accaduto tutto.

tdshot

 (Notate questa inquadratura, non vi ricorda niente?)

Se un appunto devo farlo è un tantino meno dinamica – dinamica, non veloce – la regia di Lin, che rispetto a Fukunaga della prima stagione ha per ora meno inventiva, è più piatta e meno fluida, il fluido che Fukunaga sa fare magnificamente. Però le riprese aeree di una California fuori di cartolina sono eccellenti.

td8

Questa stagione la regia sarà per forza discontinua per i diversi registi, cosa che non amo per niente in un’opera del genere ma a quanto pare è stata la scelta obbligata dei produttori, se no la stagione 2 l’avremmo vista tra due anni. Credo sarà proprio questo il suo tallone d’Achille. Comunque si vocifera di Friedkin per il finale e non potrei chiedere di meglio. Penso solo che cosa non avremmo avuto se fosse stato Friedkin a dirigerla tutta, fin dall’inizio.

Sulla recitazione niente da dire, con tali attori che altro ci si può aspettare?

td1

I RIFERIMENTI LETTERARI

The Western book of the dead, IL LIBRO OCCIDENTALE DEI MORTI, titolo dell’episodio, è un’opera di Alfred Schmielewski, Yogi A. S. Narayana che si può leggere qui

e che si annuncia come “Un manuale di preparazione per i vivi al grande viaggio. Un manuale della nobile arte di morire”. Calza a pennello, viste le premesse, e questa volta, a differenza della prima stagione, temo ci sarà poca salvezza per chiunque, ma ne riparliamo all’ultima puntata o forse anche un tantino prima.

L’altro è probabilmente la fonte vera ed è un libretto satirico in chiave finto biblica pubblicato nel 1970 da  Downers Grove, Il.: Inter-Varsity Press;
che si può scaricare qui e piuttosto letto in quegli anni nel movimento studentesco statunitense. Nonostante sia anonimo, si pensa sia stato scritto da Francis Schaeffer o da qualcuno familiare con i suoi scritti, come riporta David Faulkner in A NEW LOOK AT JOB, 2014.
La visione cinicamente darwiniana che presenta mi sembra indossata a pennello da questa prima puntata, dove tutti i personaggi principali, quattro, tre poliziotti e un affarista criminale, mostrano la loro parte feroce, istintiva e di pura sopravvivenza, non corretta dalla convivenza civile che pare dissolta al sole caldissimo di una civiltà decaduta, persa della sua memoria e pronta al baratro. Noir, appunto.

-.-

Gli episodi

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 8 “Stazione finale” – Una  recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 7 “Stanze di un motel” – Una  recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 6 “Il destino crudele delle orge” – Una  recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 5 “Altre vite” – Una  recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2  Episodio 4 “Tutti giù per terra” – Una recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2  Episodio 3 “Acqua per la rabbia” – Una recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 2 “Blowjob per un robot.” – Una recensione

TRUE DETECTIVE stagione 2 Episodio 1 – “Gli astronauti hanno perso la luna” – Una recensione

Related Posts