Faccio parte del movimento per la libera circolazione della cultura.

La cultura non deve essere gratis a prescindere. La cultura produce come qualunque altra produzione, da questo lato libri o snodi Innocenti sono la stessa cosa, Ma appunto è l’oggetto che si paga, non l’idea. Si pagano le azioni, non le idee. Tutto ciò che scaturisce dalla idea, non l’idea stessa.

E non ho paura delle possibilità anarchiche delle nuove tecnologie. Avere copie in giro per internet non blocca quella cosa, ma anzi la esalta e la diffonde. Sono nata con internet e la sua concezione idealistica della condivisione è la mia.

Condivisione. Cioè circolo virtuoso, non furbetti al pascolo. Possibilità per tutti, non SEO isterica o il web è Dio o frego come posso.

Per questo apprezzo il dibattito a monte del progetto interessante di STEAL THIS FILM!

http://it.wikipedia.org/wiki/Steal_This_Film

e ho tradotto per l’Italia la parte II

Qui il film e i sottotitoli

http://www.stealthisfilm.com/Part2/download.php

Related Posts

  • 73
    FurtherField  Gallery Unit A2, Arena Business Centre, 71 Ashfield Rd, London http://www.furtherfield.org/ REFF – Remix the world! Reinvent Reality A Fake Cultural Institution, an A/R…
    Tags: artistico, progetto, culture, copyrights, open